Colonna Vertebrale

GUARDA LA COLONNA COME CAUSA DI MALATTIA

Clicca su ogni vertebra per poter scoprire malattie e cure ad essa annesse.

Colonna Vertebrale

Colonna Vertebrale
C1 C2 C3 C4 C5 C6 C7 T1 T2 T3 T4 T5 T6 T7 T8 T9 T10 T11 T12 L1 L2 L3 L4 L5 S1-S2

C1

CIRCOLAZIONE  EMATICA  ENCEFALICA

FUNZIONALITA’ EPIFISI

ORECCHIO  INTERNO  E  MEDIO

SISTEMA NERVOSO  SIMPATICO

INTESTINO  TENUE

Patologie:

  • Cefalea  (idiopatica  in ambito medico > i.i.a.m.)
  • Insonnia  e  agitazione  psichica  (iiam)
  • Amnesia,  insicurezza psicologica,  stanchezza (iiam)
  • Ipoacusia  indeterminata  dall’Otorino
  • Ipertensione arteriosa indeterminata dal Cardiologo
  • Disfunzione intestinale indeterminata dal G.enterol.

NOTE  INTERESSANTI

Qualora non veniate a soluzione per i problemi suddetti, si consiglia una consulenza nel Ns Studio medico. Qualora si ottengano in prima visita dei risultati si consiglia di proseguire fino a risoluzione dei problemi.

C2

FUNZIONE  NERVO OTTICO

FUNZIONE  NERVO ACUSTICO E VESTIBOLARE

TROFISMO LINGUA

TROFISMO SENI PARANASALI

Patologie: 

  • Strabismo indeterminato dall’Oculista
  • Algia oculare indeterminata da vari Specialisti
  • Pruriti e secchezze dell’occhio simil-allergia
  • Disturbi del visus indeterminati dall’Ottico
  • Vertigini  - Acufeni  -  disturbi uditivi di n.d.d.
  • Otite refrattaria a trattamenti medici
  • Dolori alla lingua indeterminati in ambito medico
  • Sinusiti e dolori refrattari a trattamenti medici

NOTE  INTERESSANTI 

Si  consiglia  di non sottoporsi  a correzione della miopia con trattamento laser, prima di una attenta visita a carico del rachide cervicale. (L’insorgenza di un difetto del visus in presenza di cervicalgia, deve indurre ad una attenta valutazione nel Ns Studio medico) Qualora non troviate la causa di dolori stomatologici (denti, lingua) valutate dolori a carico del collo.   

C3

TROFISMO  DELLE GUANCE

ORECCHIO  ESTERNO

NERVO  TRIGEMINO

Patologie:

  • Dimorfismi  del volto
  • Rossori o pallori del volto
  • Dermatiti  a carico delle guance
  • Dolori, pruriti e dermatiti dell’orecchio
  • Nevralgia del trigemino refrattaria a cure

NOTE  INTERESSANTI

Si segnala per conoscenza che C3 è correlato secondo la antica medicina orientale al “triplice riscaldatore”, sul quale ci si può documentare, qualora orientati verso una cultura medica non convenzionale. Si consiglia di non ricorrere a chirurgia estetica, nell'ipotesi di patologie sopra dette. E’ opportuno tener conto della possibilità di una consulenza DMC risolutiva, qualora non si addivenga a soluzione nei casi di nevralgia del trigemino in ambito odontoiatrico e neurologico.  Valutare cervicalgie, inispecie qualora siano stati proposti interventi invasivi per trattare ernie cervicali e protrusioni di n.d.d.

C4

NASO

LABBRA

BOCCA

TROMBA DI EUSTACHIO

MILZA

PANCREAS

Patologie:

  • Rinite allergica
  • Flogosi delle adenoidi
  • Ipoacusia atipica per l’Otorino
  • Flogosi laringee e dell’orecchio

NOTE  INTERESSANTI 

Ovviamente stati di allergia con sintomi a carico del naso e delle vie respiratorie vanno poste all'attenzione dell’Allergologo. Dolori al collo tuttavia suggeriscono di ricorrere al DMC almeno quando le cure convenzionali si avverano non risolutive. Problemi alla milza e al pancreas, se non trattati  con risultato negli ambiti di competenza, possono essere correlati a C4 in caso di preesistente cervicalgia accertata nel Ns Studio col DMC. Intanto risolvete la cervicalgia. Esito: da verificare!

C5

CORDE  VOCALI

FARINGE

GHIANDOLE  DEL COLLO

Patologie:

Disfonie

Faringiti e dolori faringei

Ingrossamento dei linfonodi

NOTE  INTERESSANTI

Si consiglia  di  pensare  subito  che  abbassamenti  della voce, irritazioni faringee e  ingrossamento dei linfonodi, siano correlati a C5; anche  in assenza di una cervicalgia conclamata. E’ sufficiente verificare che l’atto dell'iper estendere il collo, faccia percepire una tensione muscolare, come  pure la rotazione a dx o a sx una resistenza al ruotare prevalente in un lato, per concludere che sintomi sopra detti, siano certamente correlati al metamero del rachide e non a ipotetiche cause cliniche, per le quali accertamenti strumentali e clinici indaginosi, snervanti e cagione di ansie ingiustificate, sono decisamente inopportune.

Sono giunte alla Ns osservazione persone con errate diagnosi di linfopatia tumorale o neoplasia delle corde vv.

C6

MUSCOLI  DEL COLLO

ARTICOLAZIONE  SCAPOLO OMERALE

NERVO BRACHIALE

POLMONI

Patologie:

  • Difficoltà nella rotazione del collo
  • Atteggiamento antalgico del collo (collo torto)
  • Cervico-brachialgie (fino ai polsi e alle dita)
  • Impedimento rotatorio dell’articolazione s-o
  • Difficoltà ad elevare gli arti superiori
  • Diminuzione della vis prensile delle dita
  • Parestesia delle dita delle mani
  • Difficoltà respiratoria  di n.d.d. e tosse

NOTE INTERESSANTI

C6 è la causa di tutti quei problemi apparentemente di interesse neuro-ortopedico, laddove invero è incontrovertibile l’oggettività che non potrebbero mai essere risolti in questo ambito. Qualora vi fosse un approccio con tale orientamento,  si creerebbero problemi  estremamente più gravi del problema in se.

C6 frequentemente porta il sofferente di collo torto a sottoporsi a interventi neurochirurgici sul collo, con esiti drammatici. Come pure le  disfunzioni della rotazione scapolo omerale, finiscono per essere inquadrate erroneamente come problemi della cuffia dei rotatori e approcciati chirurgicamente senza esito vantaggioso. O come artropatie reumatiche, che necessitano di infiltrazioni di medicamenti vari o di piani terapeutici  reumatologici, senz'altro inopportuni. Frequente inispecie nel sesso femminile il ricorso ad intervento chirurgico di  TUNNEL CARPALE, la quale è per definizione una malformazione rarissima (!),  con complicanze senza nessun risultato vantaggioso. Si segnala che In caso di parestesia  della mano o di determinate dita o di dito a scatto,  qualora l’età sia avanzata, l’ambito medicale  invita alla rassegnazione per mancanza di soluzioni.   Invero è possibile  l’immediato e definitivo nel tempo  recupero  funzionale, ricorrendo al DMC. Nel Ns studio comunque potete avvalervi di  una  opportuna  diagnosi differenziale, prima di sottoporvi a qualcosa di invasivo o con possibili gravi  effetti collaterali  irreversibili. La  diagnosi differenziale dirime il dubbio che la causa sia  di interesse ortopedico,  reumatologico,  neurologico e infine chirurgico o che sia invece risolvibile col DMC.     

C7

TIROIDE

PARATIROIDI

SISTEMA VASCOLARE COLLO

INTESTINO  CRASSO

Patologie: 

Ipotiroidismo

Disfunzioni iper-ipo della tiro

Tiroidite idiopatica in ambito medico (iiam)

Disfunzioni iper-ipo delle paratiroidi

Formazioni cistiche nella regio tiroidea

Formazioni  nodulari  della tiroide

NOTE  INTERESSANTI

Suggeriamo di prendere atto con la massima attenzione di quanto vi portiamo a conoscenza,  per  la grande incidenza sulla qualità della vita, della  tiroide e delle paratiroidi, in correlazione metamerica con C7.

Leggi di più...

T1

AVAMBRACCIO

MANO

POLSO

TRACHEA

ESOFAGO

Patologie:

  • Brachialgia dal gomito in giù
  • Dolore alla mano
  • Tracheite e asma bronchiale
  • Esofagite e reflusso gastro-esofageo
  • Disfunzioni renali

NOTE  INTERESSANTI

Sebbene la nota contraddica le indicazioni in campo ortopedico, ogni diagnosi del  tipo: “gomito del tennista”, che riconduca dolori al gomito,  all'uso stesso della parte articolare e proponga  approcci  “locali”, va rivista alla luce di questa oggettiva correlazione metamerica. Come pure dolori alla mano vengono inquadrati di interesse reumatologico con approcci terapici inidonei,  quando c’è una correlazione metamerica  T1 rilevabile al DMC.

 

 

T2

REGIONE CARDIACA

Patologie:

  • Stenocardia
  • Algia sternale
  • Dorsalgia con senso di peso

NOTE INTERESSANTI 

In questo caso le note sono interessantissime e possono cambiare la vita alle persone. Ritrovarsi appena 50enni o prima con uno stent cardiaco,   quando proprio con un by pass, dacché in Cardiologia viene disattesa la correlazione delle coronarie con T2 e la nozione che la relativa radicolopatia nevralgica è causa di un deficit di trofismo vascolare in area cardiaca con vasocostrizione coronarica non è nota; peggiora la qualità della vita. Obbliga all'assunzione di letali farmaci antiaggreganti, per le conseguenze trombogene dello stent metallico e a tutta una serie di controlli sui tempi di coagulazione a dir poco snervanti. Quando la soluzione del problema è di una semplicità incredibile e ci si libera del peso e del dolore dorsale, come del senso di stenocardia. Non è azzardato affermare che persino l’infarto in corso, si risolve immediatamente con il DMC su T2,   quando la prognosi con l’approccio normale è quella nota: infausta.

Leggi di più...

T3

MEDIASTINO

BRONCHI

POLMONI

Patologie:

  • Bronco-polmonite

NOTE  INTERESSANTI

Stiamo osservando con attenzione diverse diagnosi differenziali e diversi decorsi clinici.

T4

ALBERO BILIARE

CISTIFELLEA

Patologie:

  • Ittero

NOTE  INTERESSANTI

Con  nozioni interdisciplinari di medicine “altre” sarebbe possibile addivenire ad interessanti conclusioni di interesse medico e psicologico, in quanto le patologie dell’albero biliare presentano correlazioni con stati d’animo e conflitti psicologici a noi non ben chiari, per nostra insufficiente al momento competenza necessaria. (Es.: anticamente si era compresa la correlazione con stati d’ira e problemi biliari. Professionisti del cosiddetto “olismo” oggi suggeriscono di praticare il PERDONO a persone tra loro in conflitto e di farlo reciprocamente, per liberarsi da stati d’animo agitati,  forieri di malesseri fisici).

T5

SISTEMA  NERVOSO AUTONOMO  VISCERALE

FEGATO

Patologie:

  • Ipotensione arteriosa
  • Epatomegalia  di n.d.d.

NOTE  INTERESSANTI

Anche questo metamero toracico offre spunti interessanti, a condizione di saperli cogliere con una visione a 360° nei vari campi specialistici medici.

 

 

T6

STOMACO

Patologie:

  • Gastrite

NOTE  INTERESSANTI

La  Gastroenterologia molto probabilmente non trova interessante approfondire  le correlazioni metameriche competenti questo livello. Anche noi  in molti anni di esperienza con i clienti di  “cura ginocchio”, giocoforza siamo stati distratti da problemi di corretta deambulazione, di dolori articolari severi ecc…  e non abbiamo fatto molta attenzione a questo T6, quando i soggetti giunti alla nostra attenzione, anamnesticamente tendevano a riferire anche problemi gastrici e modi decisamente impropri con i quali era stato loro suggerito di approcciarli. (Inutili, quanto  pericolose gastroscopie, esami radiografici con mezzi di contrasto nello stomaco ecc… ).

Diciamo che ci sarebbe molto da lavorare col metodo DMC in Gastroenterologia, ammesso che le persone si rendano disponibili a riflettere sulle correlazioni d’organo con la colonna. Ippocrate lo disse 2500 anni or sono di guardare la COLONNA come causa di malattia, ma non lo ha detto più nessun altro.

T7

PANCREAS

DUODENO

Patologie:

  • Problemi digestivi
  • Malassorbimenti intestinali

NOTE  INTERESSANTI

Niente può essere più interessante dell’IGNOTO IGNOTO. Cos’è?  L’ignoto “lo  sanno tutti  cos’è”. E’ tutto lo scibile umano non ancora conosciuto,  per vari motivi. Tuttavia “ci si rende conto” di  NON SAPERE. Grave è quando NON ci si rende conto di  NON SAPERE!

Ecco dunque che quello scibile non ancora noto, di cui proprio non ci si rende conto che potrebbe essere scibile, appunto; è  l’ignoto ignoto.

Credo che i Medici, del  T7, NON SI RENDANO NEMMENO CONTO di NON SAPERE CHE ci SAREBBE MOLTO DA SAPERE. Scrivendo questa  cosa ci rendiamo conto anche noi che scriviamo, di non sapere, cosa ci sarebbe da sapere. Ed essendo i promotori del metodo ippocratico  concepito 2500 anni or sono, con mezzi tecnologici dell’elettronica non ancora approcciabile nell'anno 2020, ci ripromettiamo di fare qualcosa.

T8

MILZA

Patologie:

  • Algia della milza
  • Splenomegalia

NOTE  INTERESSANTI

Rimandiamo a quanto abbiamo precedentemente detto dell'ignoto ignoto. Stiamo però facendo... molto!

T9

SURRENI

Patologie:

  • Qualora le persone ci diano la possibilità di rilevare al DMC dati, potremmo saperne di più.

NOTE  INTERESSANTI

Da rilevare se vorrete che noi lo facciamo.

T10

RENI

URETERI

Patologie:

  • Insufficienza renale
  • Calcolosi delle vie renali

NOTE  INTERESSANTI

Una considerazione sui trapianti renali in caso di insufficienza renale: normalmente i trapianti  sono ripetuti, vale a dire che il rene trapiantato  ha la stessa sorte del rene per cui si è fatto l’intervento.

Questo dovrebbe portare alla seguente riflessione: il rene è “grinzo” per effetto di un processo eziopatogenetico che lo rende tale e inefficiente  nella funzione di  filtrare dai tubuli. Pertanto non si risolve il problema trapiantando il rene, ma rimuovendo la causa che lo rende inefficiente.   Tale causa è una radicolopatia a livello T10, emendabile col DMC.

Ci rendiamo conto che tale affermazione è invisa all'establishment del trapianto.

Ad accoglierla pertanto siano le persone interessate in veste di affette dal problema, non quelle “interessate”.

Con questa nota vi ABBIAMO INFORMATI.

T11

RENI

URETERI

Patologie:

  • Vedi  T10

NOTE  INTERESSANTI

Ribadiamo quanto “temerariamente” detto per T10.

T12

ARTI INFERIORI

SISTEMA  LINFATICO

Patologie:

  • Coxalgia a dolore all’anca
  • Gonalgia dolore e blocco del ginocchio
  •  Tibialgia dolore e blocco del piede
  •  Edema delle cavigle
  • Alluce valgo e dolori alle dita del piede

NOTE  INTERESSANTI

Con  T12  si è aperta tanti anni or sono (circa 36), per tutte quelle persone affatto innamorate delle sale operatorie e delle tribolazioni inutili, la possibilità di tornare a correre, partecipando volendo a gare agonistiche, anche quando in ambito medicale convenzionale erano state  perentoriamente tipizzate per la ARTROPROTESI al GINOCCHIO. Nonché per:

  • ARTROPROTESI  all’ANCA.
  •  OSTEOTOMIE  DELL’ALLUCE
  •  BLOCCAGGI  CHIRURGICI  DELLA TIBIO-TARSICA

Evitando  pletora di spiegazioni vi rimandiamo a:

www.curaginocchio.it e a scaricare il pdf esplicativo.

 

L1

LEGAMENTO INGUINALE

PELVI

ORGANI  GENITALI

COLON

Patologie:

  • Dolori d’anca e inguine
  • Varicocele e dolore regio testicolo
  • Dolori pelvici
  • Irritazione del colon
  • Costipazione intestinale
  • Gonfiore addominale di  n.d.d.

NOTE  INTERESSANTI 

Per noi di  www.curaginocchio.it il metamero T12-L1 è come per un pilota d’aereo la  cloche. Tutte le persone convinte dall'ambito ortopedico di  dover impiantare protesi all'anca e al ginocchio, che inoltre presentano problemi pelvici e addominali  (gonfiore!) e dolori lombari e anamnesticamente sciatiche, con blocchi della colonna (colpo della strega), se si facessero impiantare tali oggetti, oltre a non risolvere nulla,  vedrebbero aggravati i problemi collaterali.

L2

VASI  DEGLI ARTI INFERIORI

REGIONE  FEMORALE

Patologie:

  • Varici a carico di coscia e cavo popliteo
  • Coxalgia
  • Mialgie  della coscia  interna
  • Crampi muscolari della coscia posteriore

NOTE  INTERESSANTI

Le  persone giunte all'osservazione nel Ns Studio medico per l’anca e il ginocchio e la tibio-tarsica che ruota con difficoltà, come se fosse sterra in una morsa e produce scrosci articolari;  quasi sempre, ma non sempre, presentano severo gonfiore delle tibie, vistose varicosità, discromia  cutanea. Le prescrizioni di diuretici sono una costante. Ma  inutili! Oltre che dannose, per la perdita di Sodio e Potassio. Contestualmente alla  risoluzione del problema all'anca, al ginocchio e alla tibio-tarsica, che torna a ruotare senza scrosci e liberissima, si assiste ad immediata scomparsa del gonfiore. E’ segno di ripresa del sistema linfatico. La scomparsa delle varicosità e della discromia è segno di ripresa vascolare anche artero-venosa.

L3

GENITALI MASCHILI -  FEMMINILI

GINOCCHIO INTERNO

PROSTATA - UTERO

VESCICA

Patologie:

  • Impotenza maschile - anorgasmia femminile
  • Ipertrofia prostatica – utero fibromatosoFlogosi vescicale maschile – femminile
  • Gonalgia

NOTE  INTERESSANTI

I sessuologi conoscono L3 e i neurofisiologi della sessuologia non hanno disdegnato di inventare neuro-stimolatori orgasmici, almeno teorici. Noi  per formazione etica disdegniamo i presidi artificiosi e artificiali. Sappiamo però qual è la ragione che rende l’uomo sessantenne meno efficiente del ventenne e la donna sessantenne con una sensibilità “tattile” obnubilata, rispetto ad anni prima: un lieve avvicinamento della T3 a T4, con lieve  schiacciamento dei 1.200.000 assoni neuronali frapposti. Il deficit di segnale corrisponde nel maschio a minore vis erettiva e nella femmina ad una sorta di parestesia.

C’E’ RIMEDIO ?

Per la medicina convenzionale c’è anche qui la “protesi” e pericolosissimi farmaci che fanno aumentare la circolazione ematica. Inappropriatamente a dire il vero.

Nel Ns Studio medico soltanto contestualmente al recupero funzionale del ginocchio, abbiamo rilevato una ripresa funzionale decisamente notevole delle funzioni senilmente obnubilate, in entrambi i sessi. Dacché ci sono state spontaneamente riferite; con entusiasmo e sorpresa delle persone “beneficiate”.

Leggi di più...

L4

PROSTATA

MUSCOLI LOMBARI  (PSOAS)

TRONCO SCIATICO PRINCIPALE

Patologie: 

  • Ipertrofia prostatica
  • Dolori lombari
  • Lombo-sciatalgia

NOTE  INTERESSANTI

Dopo quanto appreso dai link precedenti, il lettore stesso e la lettrice attenta potrebbero fare delle interessantissime note.

Importante: si sconsiglia vivamente l’approccio chirurgico in caso di lombo-sciatalgia.

Dopo una LAMINECTOMIA si è perduta tanta di quella integrità della colonna vertebrale, che IPPOCRATE si metterebbe le mani nei capelli.

E’ come segare l’asse portante di un aereo ULM, e dopo una sommaria ricongiunzione, andarci  in volo!

Però la laminectomia è peggio ancora!

Nota: oggi si ricorre alla laminectomia  sempre meno, tuttavia la chirurgia della colonna per la lombo-sciatalgia è di routine. Quando dalla RMN si segnalano ERNIE e PROTRUSIONI discali, da rimuovere secondo la neurochirurgia, sappiate che la causa dei dolori lombari è da ricercare  diversamente. Il DMC la individua con certezza che vi sia la correlazione al 100%. Ne è prova che la rimozione di codeste neoformazioni non fa assistere a risultati.

L5

GAMBA  INFERIORE

CAVIGLIA

Patologie:

  • Insufficienza circolatoria gamba
  • Arto inferiore freddo e con parestesia
  • Edema della caviglia
  • Deficit di forza della gamba
  • Deficit articolare delle dita del piede

NOTE INTERESSANTI:

Capita che in ambito medico vengano poste diagnosi errate con conseguenze per il malcapitato. E’ il caso delle FLEBITI  che non sono affatto flebiti, o delle vasculopatie DIABETICHE, che non fanno affatto assistere a drammatiche necrosi della parte inferiore della gamba e di singole dita del piede, per eziopatogenesi riconducibili al diabete, quanto per severe radicolopatie del livello L5, INCIDENTI SULLA VASCOLARIZZAZIONE.

Noi abbiamo trattato soggetti in condizioni estreme, con indicazioni estreme alla amputazione, ricorrendo al DMC su L5 e ottenendo  in tempi  brevissimi  la ripresa del circolo vascolare, se non normale, idoneo a rivascolarizzare la parte avviata alla necrosi irreversibile.

Allontaniamoci da questi severi casi e viriamo decisamente verso quelli che coinvolgono le persone tutti i giorni, le quali credono di non poter più  ritrovare il vigore della gioventù agli arti inferiori.  Quella comune sensazione di debolezza alle gambe si risolve non facilmente, di più di facilmente: col DMC DAL LIVELLO  L5.

 

S1-S2

ASSETTO  GENERALE  DELLA  COLONNA

ANCA

ANO-RETTO

Patologie:

  • Scoliosi-cifosi-lordosi
  • Dismetria dell’anca
  • Emorroidi

NOTE  INTERESSANTI

Contattano il Ns studio medico mamme di ragazzi e soprattutto ragazze, le quali dalla tenera età adolescenziale di 11–12 anni vengono portate  presso presidi sanitari molto competenti a curare le colonne disallineate per scoliosi, cifosi e lordosi.

Lì viene loro prescritto il CORSETTO CORRETTIVO, per effetto del quale il GRADO di scoliosi o di disallineamento in genere aumenta ogni anno di più e i corsetti cambiano pertanto di anno in anno, disallineando di più le colonne, che dovrebbero essere allineate.

Leggi di più...